hero

Ariadne progetta un nuovo modo di navigare il Po

14 ott 2004

L'Autorità per il Bacino del Fiume Po con sede a Parma (www.adbpo.it) ha indetto nel corso della primavera una gara pubblica per la riprogettazione e riorganizzazione del suo sito web nel quale diffondere informazioni di vario genere come atti amministrativi, piani di bacino con inclusa cartografia, pubblicazioni dell'Autorità, all'Atlante delle Politiche e dei Progetti. Ariadne ha vinto la gara con un progetto tecnico che ha ricevuto il massimo punteggio rispetto agli oltre 30 concorrenti. Nella parte di cartografia il progetto si basa su una architettura ampiamente OpenSource, in particolare per quanto riguarda le funzionalità di navigazione/interrogazione on-line delle carte e database; nella parte di progettazione, realizzazione e gestione del sito web verrà utilizzato il sistema di content management, Ariadne Content Manager, le cui caratteristiche di gestione di ampie redazioni saranno di particolare utilità in un progetto che ha come principali referenti le Regioni, le Provincie e gli oltre 3200 Comuni del bacino del Po.

Il lavoro è in una fase di avvio nella quale sono allo studio varie soluzioni ed un'attenta analisi nel panorama nazionale e mondiale dei portali di agenzie simili all'Autorità di bacino.

Il progetto editoriale sarà opera della Media Agency di Ariadne che costruirà il nuovo albero di navigazione, strutturandolo nel modo più utile ad una razionale gestione delle informazioni e ad un immediato reperimento dei dati pubblicati, creerà l'impostazione grafica del nuovo sito e provvederà alla creazione dei contenuti da inserire nelle sue pagine.

Il progetto come già detto avrà un respiro non solo editoriale ma si occuperà anche degli aspetti cartografici, di organizzazione delle carte e di consultazione delle stesse, in questo la parte di Engineering di Ariadne collaborerà con l'equipe della Prof.ssa Brovelli del Politecnico di Milano, laboratorio di Geomatica, sede di Como.

Con il progetto per l'Autorità di Bacino Ariadne consolida l'esperienza nei Sistemi Informativi Territoriali e si candida ad interlocutore delle Pubbliche Amministrazioni per soluzioni SIT/GIS basate su sistemi aperti, interoperabili e progettati con software OpenSource.

Il progetto vedrà impegnata Ariadne per circa un anno.

Le nostre certificazioni