hero

L'università di Brescia promuove Ariadne

7 ott 2004

Dopo l'esperienza della costruzione del proprio portale internet l' Università di Brescia ha scelto di affidare ad Ariadne anche la costruzione della propria piattaforma di e-learning. L'affidabilità e la competenza dimostrate e la volontà comune di lavorare su tecnologie Oracle hanno confermato il rapporto che vede Ariadne questa volta nella parte di creatrice dell'intera piattaforma e della sua integrazione con basi dati preesistenti.

L'e-learning, già da qualche anno realtà affermata del campo della formazione, sbarca così nell'ateneo bresciano e lo fa con numeri sin da subito importanti. Anche se infatti per il momento e-learning a Brescia non significherà la creazione di veri e propri corsi di laurea online, l'utilizzo dell'e-learning come supporto efficiente e moderno da offrire ad ogni studente dell'università bresciana significherà la costruzione di una piattaforma pronta ad ospitare immediatamente tutti gli studenti ed un numero notevole di persone addette alla gestione dati.

Il progetto e-learning vuole diventare un insostituibile supporto alle attività di docenti e studenti. La piattaforma basata su Oracle Portal e Oracle Collaboration Suite (OCS) dovrà contenere ogni materiale didattico utile allo studente, favorire un contatto veloce e proficuo tra studente e docente e anche essere utilizzata per training di preparazione all'esame e per delle prove di esame vere e proprie da tenere in sale attrezzate nelle quali svolgere al computer test multi-risposta.

Si tratta di un progetto unico nel suo genere nel quale tale piattaforma va ad integrarsi con il portale internet utilizzando un database comune. Sarà il SIDA, sistema informativo didattico d'ateneo, a fornire la classificazione per corso, insegnamento e modulo del materiale didattico presente, sarà sempre da questo unico database che il sistema gestirà tutta l'utenza, 15000 studenti e un notevole numero di redattori che si occuperanno dell'inserimento e della gestione dei dati.

L'obiettivo è quello di uniformare il sottoportale della didattica per tutte le facoltà e di gestire il materiale didattico in maniera razionale. Questo permette la creazione di pagine di navigazione ai singoli moduli con tutti i metadati presenti nel SIDA. L'utente professore, i cui privilegi sono verificati sempre dal SIDA, è così in grado di aggiungere link al materiale didattico attraverso WEBDAV su OCS-OFO (Oracle Collaboration Suite - Oracle Files Online), oppure aggiungere un collegamento ad un ulteriore sottosito e aggiungere in questo collegamenti e materiale didattico vario utilizzando Oracle I-learning.

Quest'ultima applicazione permette all'intero sistema di essere compatibile con i requisiti SCORM per la definizione del materiale didattico strutturato quali corsi on-line e assessments.

Nel prossimo mese di Novembre la prima release del progetto che dopo una fase di test ulteriori vedrà in Gennaio la sua versione definitiva.

Le nostre certificazioni