hero

URL Parlanti, Indirizzi Semantici

2 nov 2004

Ci siamo abituati ad accettare che la gestione dinamica dei contenuti significhi URL costituite da una sequenza incomprensibili di caratteri e numeri del tipo http:\www.miosito.it\home.html?-database=mmetnews&-layout= scheda-response=%2fNews%2 fDetail1.html&-recordID=34667.Insomma una sequenza assolutamente incomprensibile, non memorizzabile per un essere umano.

E per chi utilizza un sito come strumento di comunicazione risulta sempre più difficile giustificare una limitazione di questo tipo.

Ariadne ha rivisto profondamente il sistema di indirizzamento di ACM e presenta all’interno della versione 3.2 l’indirizzamento semantico ed esplicito o URL Parlanti.

Basta sequenze incomprensibili: le URL in ACM 3.2 rappresentano un percorso logico e riproducono l’albero dei contenuti secondo cui è organizzato il sito.

Può sembrare banale a chi non si è ancora trovato di fronte al problema ma l’assuefazione ad URL comprensibili solo da programmi e computer ci ha fatto perdere di vista gli innumerevoli vantaggi di un indirizzamento esplicito, semanticamente comprensibile da un essere umano.

Ne ricordiamo i principali:

Indicizzazione da parte dei motori di ricerca: come è noto i motori di ricerca quando si trovano di fronte a URL con simboli tipo “?” o altri caratteri speciali limitano la profondità della loro ricerca. In questo modo molta informazione nei livelli meno esposti può non essere indicizzata.

Leggibilità delle statistiche del sito: la pressoché totalità dei programmi di analisi opera sul file di log. Nel log file sono memorizzate le URL che però, se incomprensibili al lettore (umano) che analizza i report, devono essere aperte per capire a che cosa si riferiscono.

Comunicazione verbale dell’URL: Se il sito non è il solo canale di comunicazione, l’URL parlante permette di comunicare gli indirizzi anche via telefono, ad uno sportello: si pensi ai call center o all’URP di una Pubblica Amministrazione. Stampa della URL : la stampa degli indirizzi su brochure, depliant e anche su documenti ufficiali è sempre più frequente: URL parlanti evitano errori e facilitano la battitura delle stesse.

Versioning del sito: Per un browser un sito realizzato con ACM 3.2 con URL parlanti è del tutto identico ad un sito statico. Insieme con ACM sono quindi forniti programmi che navigano l’intero albero del sito e possono creare una immagine dello stesso su file system, permettendo la gestione delle versioni dell’intero sito.

Affidabilità, Back up del sito: con lo stesso procedimento di cui al Versioning è possibile fare export e quindi backup dell’intero sito.

Prestazioni con export del sito su un albero statico: con i medesimi procedimenti usati nel Versioning è possibile esportare i contenuti e farli servire da un normale webserver ai fini di poter gestire picchi di carico. Di particolare interesse per siti ad alto traffico, ad esempio nel campo dei quotidiani o delle pubbliche amministrazioni più grandi.

Le nostre certificazioni