hero

Cloud Native Apps

Ariadne, da sempre attenta all’evoluzione delle tecnologie web per la realizzazione di portali di tipo Enterprise, ha sviluppato competenze tecniche sui servizi cloud Amazon Web Services per la progettazione di applicazioni Cloud native.

Tale scelta consente di offrire lo stato dell’arte della tecnologia nello sviluppo di progetti digitali innovativi che tengano conto di nuovi paradigmi nella gestione e analisi dei dati.

AWS: Cloud Native App, perchè adottarle?

AWS: Cloud Native App, perchè adottarle?

Quando si ha l’esigenza di una nuova applicazione utile al processo di digitalizzazione dell’azienda, si prendono in esame diverse soluzioni in base a criteri sia di business che tecnici.

Le nuove tendenze vedono le cloud native apps come la migliore delle soluzioni. Ma perchè? Vediamo insieme quali sono i vantaggi oggettivi per i quali l’utilizzo di infrastrutture basate sui microservizi si rivela un approccio vincente.

Il Cloud come abilitatore tecnologico

“Cloud is the new web”. E' il posto dove bisogna essere se si vuole stare al passo con la digital transformation. L’utilizzo del Cloud apre le porte dell’innovazione tecnologica ad aziende grandi e piccole che, grazie ad una infrastruttura già pronta con servizi sempre disponibili, possono testare e poi sviluppare sistemi all’avanguardia. Un progetto innovativo è per definizione ad alto rischio; se sono necessari budget importanti per avviarlo rischia di non partire nemmeno ed è proprio in questo che il cloud è abilitatore di innovazione, perchè permette di “provare” a basso costo.

Risorse illimitate

Scegliere un’infrastruttura a microservizi cloud-based dà accesso a risorse di calcolo, di spazio storage, di servizi pressochè infinite.

Tempi ridotti

I tempi di costruzione di una casa prefabbricata sono significativamente più ridotti di un edificio che deve partire da zero. Allo stesso modo una soluzione tecnologica basata su microservizi, permette di partire da “blocchi” di software già pronto per ottimizzare tempi e costi.

Rischio azzerato

Per attività di sperimentazione e creazione di POC, le app cloud-native sono la soluzione ideale. Consentono infatti di avviare il processo senza assumersi i rischi e i costi tipici di un progetto. E’ permesso sbagliare ed aggiustare il tiro. E non è cosa da poco..

Costi Pay per Use

Con le app cloud native viene ribaltato il vecchio paradigma: attenta software selection, acquisto di un pacchetto software che risponde alle esigenze di business, sviluppo della applicazione. Con costi elevati e tempi che si misurano nell’ordine dei mesi. Con un approccio pay-per-use i costi sono basati sul reale utilizzo dei servizi; l’elevato grado di scalabilità della soluzione consente di risparmiare in termini di costi e tempi anche nelle fasi di sviluppo del progetto. I singoli moduli (microservizi) sono infatti sostituibili in ogni momento e scalabili singolarmente, in modo da non dover intervenire sull’intera piattaforma.

Cloud Native App: i vantaggi di un'architettura basata sui microservizi

Cloud Native App: i vantaggi di un'architettura basata sui microservizi

Sistemi tailor made aderenti ai processi aziendali

Per le aziende che hanno l’esigenza di sistemi orientati al business, aderenti ai processi aziendali, che possano integrarsi naturalmente nell’ecosistema digitale, la soluzione proposta è la migliore possibile.
Per loro natura, le soluzioni tecnologiche basate sui microservizi permettono di costruire sistemi molto aderenti alle esigenze specifiche, attraverso l’utilizzo dei building blocks che, come mattoncini Lego, vanno a costruire la soluzione desiderata.

Sviluppo incrementale

Sempre più nello sviluppo delle applicazioni digitali human-centered si applicano metodologie agile che prevedono rilasci incrementali di semilavorati direttamente utilizzabili. La metodologia è vincente anche nello sviluppo tradizionale ed è quindi applicata dalle software house più innovative da anni. Ma è nello sviluppo cloud-native che queste metodologie offrono il meglio. Rispetto ad un To-Be desiderato, grazie ai microservizi, è possibile sviluppare nell’immediato le componenti prioritarie, orchestrando i microservizi opportuni, e aggiungere man mano i nice-to-have fino ad arrivare al prodotto desiderato.

Mobile first

In un mondo sempre più connesso e globale, l’approccio mobile first è ormai imprescindibile.
I microservizi sono già componenti pronte per architetture API-based che permettono di sviluppare applicazioni software accessibili da ogni device e in ogni momento.

Sicurezza e scalabilità

L’utilizzo del Cloud permette di svincolarsi da eventuali problemi di affidabilità dell'infrastruttura e permettono di scalare nella crescita dimensionale. Il cloud si rivela anche un importante driver di innovazione per le aziende in termini di potenziale di crescita e sviluppo delle piattaforme.

Durata nel tempo

La modularità, la flessibilità e la semplicità di refactoring fanno delle cloud native app la soluzione ideale per durare nel tempo restando sempre aggiornate secondo le specifiche esigenze.

Costi

Le applicazioni in Saas rappresentano sicuramente un grande vantaggio competitivo anche in termini di budget saving, soprattutto in scenari e architetture software in rapida evoluzione. Viene stravolto il paradigma dell’acquisto di licenze software che impattano con impegni di spesa importanti “upfront” , per privilegiare il servizio “a consumo” più snello.
E senza dimenticare che, qualora un microservizio risultasse particolarmente costoso (in quanto molto utilizzato o semplicemente perchè “caro”), c’e’ sempre la possibilità di svilupparne una versione custom da eseguire su VM dimensionate opportunamente.

Perché AWS?

Perché AWS?

Affidabilità dello stack tecnologico

In un processo di software selection finalizzato alla realizzazione di un sistema mission-critical, si tende a privilegiare soluzioni tecnologiche che utilizzano piattaforme tecnologiche di largo impiego, leader di mercato, più affidabili e presumibilmente supportate da un numero ampio di system integrator.
Sviluppare cloud native apps su infrastruttura AWS significa appoggiarsi alla piattaforma leader assoluta di mercato che assicura flessibilità, affidabilità e alte prestazioni. AWS è il leader di mercato nel Cloud, ha un'offerta completa di servizi innovativi e sicuri, adatti a aziende di ogni dimensione e che spaziano dal calcolo, allo storage, all'IoT, al Machine Learning, fino all'analisi dei big-data. Ariadne è Consulting Partner Certificato Amazon Web Services dal 2017 e vanta un competence center dedicato di oltre 15 persone.

Leggi il report degli analisti

Gartner Report

Il modello dei prezzi AWS

Il modello dei prezzi AWS

Le tre componenti chiave su cui si basa il modello dei prezzi dei servizi AWS sono:

  • pagamento a consumo dei servizi utilizzati;
  • due schemi di risparmio che permettono di raggiungere fino al 66% o addirittura al 72% di sconto sui prezzi di listino;
  • riduzione ulteriore di prezzo per volumi raggiunti di utilizzo dei servizi.

I tre fattori di costo che influenzano il modello dei prezzi:

  • capacità di calcolo erogato calcolato per ora di utilizzo;
  • capacità di archiviazione dei dati calcolati per volume di GB gestiti;
  • capacità di trasferimento dei dati in rete calcolati per volume di GB gestiti.

Ovviamente servizi diversi presentano caratteristiche e funzionalità diverse per cui hanno prezzi diversi. I servizi disponibili sono circa 200. Per una lista completa si consiglia di consultare il portale AWS dove sono disponibili anche i prezzi aggiornati per ciascun servizio cloud.

La struttura dei prezzi

Prendiamo a titolo di esempio tre servizi AWS al fine di conoscerne la struttura dei prezzi più che il prezzo aggiornato in sé: EC2, EBS, S3.

EC2 per il calcolo può essere acquistato in cinque modalità differenti: on-demand instances (erogato per ora o secondi), dedicated hosts (server fisico), reserved instances (periodo da 1 a 3 anni), savings plans (periodo da 1 a 3 anni), spot instances (fino al 90% di sconto sui prezzi).

EBS per volumi di storage a blocchi può essere acquistato in tre modalità differenti: per volumi (GB al mese), per snapshots (backup dei volumi) oppure per data-transfer (traffico gratis in inbound ed a pagamento in outbound).

S3 per lo storage scalabile può essere acquistato in cinque modalità differenti: per quantità di storage/dati gestiti, per regione che eroga il servizio, per classe di storage, per numero e tipo di richiesta (GET, PUT, COPY), per quantità di dati trasferiti fuori dalla regione che eroga il servizio.

Il piano gratuito di AWS

Il piano gratuito di AWS include offerte senza alcun costo, altre con una scadenza dopo 12 mesi dal momento dell'iscrizione e altre ancora con prova gratuita a breve termine. Ci sono alcuni servizi gratuiti (es. VPC, Bean, IAM, CloudFormation, ecc.). Nel periodo di prova è possibile attivare un account gratuito, beneficiare di tutorial nella fase di avviamento e iniziare a sperimentare i servizi con AWS Free Tier. Esiste il tool AWS Simple Monthly Calculator per verificare preventivamente i costi dei servizi in tre modalità differenti: stima per mese, stima per servizio, stima per cliente; il tool AWS Trusted Advisor per ridurre i prezzi lavorando per variabili differenti quali l’ottimizzazione dei costi, le performance richieste, il livello di sicurezza richiesto, ecc; e il tool AWS Cost Explorer per disporre di report già pronti e redigere dei forecast di utilizzo.

Controllo costi e risorse

In pochi semplici passi è possibile tenere sotto controllo i costi delle risorse di AWS:

  • calibrazione delle risorse in base alle esigenze a costi più bassi;
  • riduzione delle spese tramite prenotazione di capacità;
  • uso di istanze Spot;
  • monitoraggio e controllo dell'utilizzo dei servizi;
  • uso di Cost Explorer per ottimizzare le spese.

Il calcolatore di TCO consente di fare una stima dei risparmi che è possibile ottenere usando il cloud rispetto ad ambienti tradizionali. Il calcolatore di TCO offre report ed analisi dettagliati sui componenti di costo che rendono AWS una valida opzione per ridurre i costi aziendali.

AWS non richiede importi minimi di spesa né impegni contrattuali a lungo termine. I pagamenti anticipati vengono sostituiti con costi ridotti variabili che si applicano solo in caso di effettivo utilizzo. Con AWS non è più necessario vincolarsi in contratti pluriennali o complessi modelli di licenza. La tendenza è comunque quella di andare verso la gestione a “transazione gestita” come metodo di prezzo.

Supporto tecnico

Per quanto riguarda il supporto tecnico esistono quattro livelli disponibili: basic, developer, business, enterprise. Ciascuno presenta livelli di SLA differenti, anche h24x7 con tempi di risposta diversi a seconda del servizio e variano dalle 24 ore fino ai 15 minuti.

Esiste una metodologia innovativa che si chiama AWS Architected Framework che consente di verificare l’architettura del sistema in cloud sulla base di fattori differenti quali la sicurezza e le performance del servizio da erogare in rete.

Le nostre soluzioni su misura per voi Ariadne è a fianco dei propri Clienti nello sviluppo di progetti di successo. Nel caso si renda necessario un processo di revisione dei costi dei servizi cloud AWS, Ariadne è disponibile a studiare soluzioni gestite e dedicate che consentano il monitoraggio puntuale dei costi rispetto alla soluzione standard on-demand

Approfondimenti

Contattaci

Vuoi che il tuo progetto sia un successo? Scrivici per raccontarci le tue esigenze e trovare insieme la soluzione migliore!

Nome e cognome *
Azienda *
Email *
Telefono
Messaggio *

Le nostre certificazioni